Un colore (stra)ordinario Se cerchiamo su Wikipedia: William Eggleston, la descrizione dell’autore si può riassumere in queste parole: “è il fotografo del “mundane”, del banale, dell’ordinario, fotografato a colori”. Questo ovviamente è vero ma è un pò troppo limitativo. Per un fotografo che nell’arco della sua lunga carriera ha scattato centinaia di migliaia di immagini la situazione è sicuramente un po’ più complessa, anche se comunque, questi due punti: l’ordinarietà e il colore, rimangono dei punti fermi e li possiamo utilizzare come base di partenza per un’argomentazione più articolata. William Eggleston è nato nel 1939, in Tennessee, uno degli stati del sud degli USA. Proviene da una famiglia benestante di coltivatori di cotone.  E’ stato allevato praticamente dai nonni materni. Frequenta l’università ma non consegue…